Azioni

Comprare azioni Sony: Guida Completa

Oggi presentiamo una semplice ed innovativa guida su come comprare azioni Sony e quali canali utilizzare per negoziare ai giorni d’oggi.

L’articolo verrà suddiviso in paragrafi e, all’interno degli stessi, saranno trattati vari aspetti sulla negoziazione di azioni Sony a 360 gradi. La parte iniziale, meritevole di approfondimento, verterà sulla storia, sul modello di business e sulla mission dell’interno gruppo. Attraverso questa prima analisi capiremo in che modo l’azienda è riuscita, nel corso degli anni, a raggiungere i risultati odierni e come intenderà procedere per i periodi a venire. Successivamente, verranno catalogati i maggiori competitors del gruppo giapponese in modo da effettuare paragoni in merito alla quota di mercato e alle possibilità di crescita.

Un confronto dettagliato ci permetterà di apprezzare le differenze fra i cosiddetti “investimenti tradizionali” e le nuove modalità di negoziazione con i broker online. Il lettore, inoltre, grazie ad accurate ricerche riguardanti aspetti tecnici ed operativi, non verrà lasciato solo nella scelta sulla migliore piattaforma per comprare azioni Sony. Fra le varie metodologie ad oggi disponibili ricordiamo sicuramente i CFD, acronimo inglese di “contratti per differenza”. Uno dei broker più conosciuti al mondo, utilizzato da una grande percentuale di trader è eToro.

Migliori Piattaforme per comprare azioni Sony

Quando si entra all’interno del settore di borsa, ad esempio per comprare azioni Sony, è importante partire nel modo giusto scegliendo il servizio più adatto alle proprie esigenze. Ogni trader, infatti, dal meno esperto al professionista, possiede delle caratteristiche soggettive che lo differenziano da un altro. Proprio per questo motivo è fondamentale soffermarsi accuratamente in merito alle principali caratteristiche di una piattaforma di negoziazione online.

Uno dei metodi per controllare le funzioni di un broker di CFD si basa sull’utilizzo dei conti demo. I simulatori di borsa permettono di negoziare su azioni Sony in totale tranquillità ed autonomia. Vengono considerati fondamentali per incrementare la propria capacità o per analizzare la fluidità di un servizio. Come se non bastasse, possono mostrarsi validi strumenti per testare varie strategie nei confronti dell’indice Sony.

Oltre agli account demo gratuiti, è importante verificare la presenza delle autorizzazioni erogate dagli istituti di vigilanza e di controllo. Il settore dei CFD è uno dei più delicati in assoluto ed è quindi doveroso affidarsi esclusivamente a professionisti con anni di esperienza. A seguire una lista chiara ed esaustiva sui migliori broker di negoziazione al mondo.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Comprare azioni Sony Storia ed Operatività

    Sony è una delle più importanti e grandi aziende dell’elettronica al mondo, fondata nel 1949 a Tokyo in un inusuale locale di riparazioni per radio. Nel corso della storia, il gruppo giapponese, creato da zero da Masaru Ibuka e Akio Morita, ha avuto la capacità di incrementare in modo esponenziale le proprie vendite e la propria fama a livello mondiale. Nata con il nome di “TTK“, l’azienda diventa “Sony” in onore del suo primo prodotto venduto oltre oceano su larga scala. È la nascita delle prime radio transistor. Dal 1958 ad oggi il gruppo Sony ha allargato notevolmente i propri confini, diventando un’impresa multi-prodotto internazionale.

    Ma quali sono i principali business del colosso dell’elettronica? Vediamoli di seguito:

    • Prodotti e servizi per i consumatori su larga scala. Tale comparto comprende vari prodotti quali: TV, apparecchiature acustiche (si ricordi ad esempio il famosissimo Walkman), camere digitali per ogni tipologia di clientela, Smartphones dalle alte prestazioni, Console e videogiochi (trattasi della vendutissima Play Station), produzioni cinematografiche e musicali.
    • Nuovi business e mercati del futuro. Questa sezione, considerata una vera e propria sfida per il gruppo Sony, riguarda: la produzione e vendita di Robot per l’intrattenimento, la creazione di un programma di raccolta delle migliori idee di business, in modo da accogliere la visione di Startups, università o compagnie.
    • Servizi e prodotti professionali. È sicuramente il fiore all’occhiello del gruppo giapponese. All’interno di questo comparto troviamo la produzione, vendita e assistenza legata a prodotti prfessionali legati al mondo del lavoro. Fra i più richiesti ricordiamo: strumenti cinematografici, macchinari medici, semiconduttori e, infine, impianti Contactless per Card.

    La vendita dei prodotti, associata ai servizi offerti dalla società, generano annualmente ricavi colossali. Fra gli ultimi fatturati ricordiamo una crescita del’1%, espressa da circa 8.666 miliardi di Yen.

    Comprare azioni Sony Quotazione e Prezzo Tempo Reale

    Comprare azioni Sony con eToro

    Spesso, comprare azioni Sony è associato al tradizionale acquisto fisico ed alla parallela strategia speculativa, legata, a sua volta, alla rivendita in periodi successivi. In questo caso, l’investitore, dopo aver concordato gli importi del capitale, lo strumento finanziario da utilizzare ed aver concluso vari aspetti burocratici, si trova a pagare una determinata percentuale di commissioni. Diversamente da ciò, ovvero tramite i contratti per differenza, o CFD, offerti dal broker eToro, è possibile negoziare con azioni Sony senza diventare proprietari diretti delle azioni.

    Tale sistema, per via della propria natura, si basa esclusivamente sulle fluttuazioni di prezzo all’interno del grafico Sony in tempo reale. Per tale motivo, infatti, i trader di tutto il mondo possono utilizzare due tecniche operative differenti: una di acquisto e una di vendita. Cerchiamo di approfondire attraverso un esempio esplicativo:

    • Esempio 1: supponendo un incremento dei prezzi all’interno della quotazione Sony, il trader potrebbe avviare l’acquisto, attuando una strategia al rialzo.
    • Esempio2: contrariamente da quanto detto nell’esempio 1, in ipotesi di discesa dei prezzi, il negoziatore potrebbe focalizzarsi sulla vendita, optando per la strategia al ribasso.

    Altri vantaggi, legati all’uso dei CFD con eToro nei confronti delle azioni Sony, sono: commissioni inesistenti, strumenti innovativi utilizzabili direttamente sul grafico del titolo in tempo reale, interfaccia intuitiva e possibilità di usare sistemi di Stop Loss, Take Profit ed effetto leva. Qui in basso è mostrato un tipico esempio di CFD su Sony offerto dal broker eToro.

    Azioni Sony
    Azioni Sony

    Clicca qui per avviare la registrazione su eToro.

    Comprare azioni Sony Competitors

    Quello dell’elettronica è uno dei settori più competitivi in assoluto. Se da una parte è vero che gli operatori presenti all’interno del mercato vengano considerati forti, dall’altra è importante tenere a mente che i nuovi ingressi sono molto difficili. Le uniche aziende che riescono a penetrare all’interno dei settori tecnologici sono quelle che effettivamente portano prodotti innovativi o che abbassano notevolmente i prezzi di vendita, mantenendo elevata la qualità. Avviando una corretta analisi in riferimento ai maggiori competitors del gruppo Sony è importante diversificare vari comparti in modo da associare differenti aziende mondiali. Vediamoli in dettaglio:

    • Settore delle console e dei videogiochi. I principali rivali sono: Microsoft (con la sua conosciutissima Xbox) e Nintendo (si pensi ad esempio alla Switch o al 3Ds).
    • Settore dell’elettronica su larga scala. Da ricordare: Samsung ed LG in merito alle TV, Smartphones e dispositivi per audio/video e Huawei in riferimento a telefoni, tablet e PC.

    Nonostante il mercato sia pieno di società di fama mondiale, è doveroso ricordare, in ottica futura, la quasi certa entrata nel settore Gaming di Google (attraverso la console STADIA) ed Apple (entrambi competitors attuali di Sony nel colossale mercato Smartphones).

    Comprare_azioni_Sony

    Comprare azioni Sony Previsioni

    All’interno del settore dei CFD, i trader cercano costantemente di analizzare le fluttuazioni del grafico per capire se vendere o comprare azioni Sony. L’aspetto previsionale è uno dei più importanti in assoluto ed il punto di partenza per i nuovi negoziatori. Ciò che differenzia un trader professionista da uno con poca esperienza è la capacità di saper leggere il mercato e di generare ipotesi di prezzi futuri sulla quotazione di riferimento.

    Se da una parte è importante considerare che nessun sistema può dare la certezza matematica in riferimento ad andamenti futuri, dall’altra è doveroso ricordare che lo studio, la dedizione e la pratica possono fare la differenza. Uno dei primi passi è imparare a prendere dimestichezza sia con i grafici in tempo reale sia con quelli attinenti i dati storici di Sony. Vediamo a seguire un esempio visivo.

    Comprare azioni Sony
    Comprare azioni Sony

    All’interno della rappresentazione grafica è espressa la fluttuazione della quotazione Sony nel coso degli ultimi 5 anni. Uno dei punti più alti, raggiunti dalla società giapponese, è visibile in data 24 gennaio 2020. In tale seduta borsistica, infatti, Sony raggiunse quota 7.939 JPY, per poi scendere, nelle settimane successive, fin sotto la soglia dei 6.000. A metà 2020, dopo un’importante ripresa, Sony punta a sfiorare (o addirittura superare) l’ambizioso livello degli 8.000.

    Conclusioni

    Arrivati a questo punto possiamo ripercorrere i punti chiave trattati all’interno della nostra guida su comprare azioni Sony. Dopo l’introduzione storica e la suddivisione nei confronti dei vari business del gruppo, l’analisi sui vantaggi dei CFD ci ha permesso di capire le notevoli differenze rispetto agli investimenti tradizionali. Uno degli aspetti più interessanti è stato la comprensione della doppia possibilità operativa: sia in situazioni al ribasso sia al rialzo.

    Lo studio dei competitors, legato ai vari business del gruppo Sony, ha mostrato molte minacce, tuttavia, fortemente gestibili date le imponenti ambizioni future della società esaminata. Per concludere, la visione del grafico ha perfettamente confermato la grande crescita di questi ultimi 5 anni, mostrando i migliori e i peggiori valori della quotazione.

    Registrati in pochi minuti cliccando qui.

    Chi è il CEO di Sony?

    Il CEO del gruppo Sony è Kenichiro Yoshida.

    Da chi è stata fondata Sony?

    Sony è stata fondata da Masaru Ibuka e Akio Morita.

    Quanti dipendenti ha Sony Corporation?

    I dipendenti Sony ammontano a circa 114.000.

    Quando è stata fondata Sony?

    La fondazione di Sony risale al 1946.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento