Azioni

Comprare azioni RCS-MediaGroup: La guida definitiva

RCS – Mediagroup è il colosso dell’editoria Made in Italy, fondato da Angelo Rizzoli a Milano nei primi del ‘900. In questo articolo scopriremo se sia o meno conveniente comprare le azioni RCS – Mediagroup.

L’azienda è partita, così come è successo per tante attività divenute poi importanti, da una piccola tipografia che, negli anni, è riuscita a espandersi e a conquistare il mercato dell’editoria italiana.

🥇 Azienda RCS – Mediagroup
📈 Borsa Milano
🎯 Ticker RCS
⭕ Isin IT0004931496

Nella guida che vi proponiamo oggi troverete:

  • La Storia di RCS – Mediagroup
  • Il Modello di Business
  • I Competitors
  • L’andamento delle azioni in Borsa

Per iniziare a fare trading online, vi presentiamo i migliori broker online attivi in Italia che, tra le diverse opzioni, vi permettono di aprire un conto Demo per prendere dimestichezza con la piattaforma scelta, uno di questi è eToro.

Clicca qui per comprare subito le azioni RCS

Come comprare azioni RCS?

Per comprare azioni RCS – Mediagroup è possibile affidarsi a due diversi tipi di possibilità:

  • Acquistare le azioni in banca
  • Negoziare le azioni attraverso i contratti CFD.

Per quanto riguarda le azioni acquistate presso un istituto bancario, dovremo sostenere il pagamento di commissioni fisse, l’apertura di un nuovo conto e i costi di ogni operazione effettuata. Esiste, però, un’opzione più economica e interessante, quella dei contratti CFD, ovvero di uno strumento derivato molto indicato per investire in azioni.

I vantaggi principali dei CFD sono:

  • Possibilità di speculare anche in caso di ribasso
  • Investimento sempre monetizzabile

Clicca qui per investire in azioni RCS

Dove comprare le azioni RCS?

Una scelta ottimale per comprare azioni RCS la offre eToro, un broker di grande successo e con regolamentazione CySec che permette di farci investire in sicurezza.

La sua piattaforma proprietaria è dotata di tutti i principali indicatori per realizzare accurate analisi grafiche. Bastano solo 50 euro per attivare un conto e sarà ovviamente possibile fare pratica su conto demo, utilizzando denaro virtuale.

I principianti troveranno sicuramente utile la funziona Copy Trading, uno strumento innovativo che permette di copiare le operazioni di altri investitori. Basterà selezionare i Traders più bravi all’interno della piattaforma, verificare le loro performance e cliccare su “Copia” per vedere tutte le loro operazioni replicate nel nostro conto.

Una soluzione di successo che permette di ottenere gli stessi rendimenti di specialisti del mercato azionario, sulla base del capitale investito su ognuno di essi.

Clicca qui per comprare azioni RCS su eToro

Azioni RCS – Mediagroup La Storia

Nei primi anni del ‘900 Angelo Rizzoli fonda, a Milano, una ditta individuale tipografica e solo alcuni anni dopo, acquista un impianto per la stampa del rotocalco, iniziando l’attività di pubblicazione editoriale.

Nel 1929 la Rizzoli diventa una società di capitali e nel 1952 la ragione sociale viene modificata in “Rizzoli Editore S.p.A.” . E l’anno della svolta, con l’apertura di librerie a Roma, Milano e New York.

Nel dopoguerra la società entra nel mercato cinematografico, acquisendo la casa produttrice “Cineriz”. Inoltre, vengono potenziati gli impianti tipografici e Rizzoli diventa il più grande editore italiano di periodici.

La Rizzoli, nel 1974, acquisisce la Corriere della Sera S.a.s., società a capo del “Corriere della Sera” e nel 1977 diventa proprietaria di N.E.S. S.p.A. (Nuove Edizioni Sportive) società che gestisce “La Gazzetta dello Sport”.

Con la sua nuova sigla, RCS Editori entra in Unidad Editorial S.A, il gruppo editoriale spagnolo proprietario di El Mundo.

La quotazione alla Borsa italiana, con il simbolo RCS, avviene a giugno del 1998, quando la HdP S.p.A. detiene il 100% delle azioni RCS Editori.

Il 15 aprile 2003, la denominazione sociale diventa “Rizzoli Corriere della Sera MediaGroup S.p.A.”, abbreviata in “RCS MediaGroup S.p.A.” o “RCS S.p.A.”, continuando la riorganizzazione che porterà al Gruppo RCS, colosso dell’editoria di quotidiani, periodici, libri, attivo nei new media, nella tv digitale e nella radiofonia, nonché nell’organizzazione di eventi sportivi, nella raccolta pubblicitaria e nella distribuzione.

Modello di Business

RCS-Mediagroup è uno dei più importanti editori italiani, attivo nei mercati periodici, tv, web, pubblicità, quotidiani e periodici.

L’attuale CEO è l’imprenditore italiano Urbano Cairo, che è anche presidente del Torino FC e di Cairo Communication.

Il fatturato del 2019 è pari a 249,7 milioni di euro, in calo del 4,8% dal 2018. Il reddito netto corrisponde a 27,8 milioni di euro, anch’esso in calo del 16,01%.

L’azionariato è così ripartito:

  • Cairo Urbano Roberto detiene il 59,831%
  • Mediobanca detiene il 9,93%
  • Della Valle Diego detiene il 7,624%
  • UNIPOL GRUPPO S.p.A. detiene il 4,891%
  • China National Chemical Corporation detiene il 4,732%

Il suo sistema di governance è costituito da:

  • Un’assemblea, che indica la volontà degli azionisti e nomina il consiglio di amministrazione e il collegio sindacale
  • Il collegio sindacale, che opera vigilando sull’amministrazione
  • Il CDA, che gestisce la società
  • La società di revisione, che si occupa della revisione legale dei conti
  • I Comitati, che supportano il consiglio di amministrazione

comprare azioni rcs mediagroup

Comprare azioni RCS – Mediagroup conviene?

Le azioni di RCS – Mediagroup sono quotate dal giugno del 1998 sull’Mta della Borsa di Milano, appartengono all’indice FTSE MIB e sono inserite nel gruppo Blue Chips.

Il titolo azionario del gruppo ha un indice di volatilità di 1,1 in confronto al mercato italiano e gli analisti giudicano le azioni positive, con una sottovalutazione del 20% (dato 2019).

La chiusura del 2019 ha visto un trend rialzista, mentre il grafico che andremo ad analizzare più avanti mostra una drastica caduta del titolo, dovuta principalmente alla pandemia da Covid-19 e dall’inevitabile lockdown.

A giugno, il titolo era sottovalutato del 30% ma il consenso generale è Hold. Gli analisti, dunque, consigliano prudenza.

RCS – Mediagroup Competitors

RCS – Mediagroup è una delle aziende che si occupano di editoria tra le più grandi in Italia, con circa 3.182 dipendenti in tutto il mondo (dato 2020),

Il colosso italiano deve fare fronte a competitors di portata internazionale, scopriamo quali sono i principali e i più temibili:

  • Gannett
  • New York Times
  • The Week
  • Axel Springer

Azioni RCS – Mediagroup dividendo

RcsMediagroup ha proposto la distribuzione di un dividendo 2021, relativo all’esercizio 2020, di 0,03 euro per azione. La cedola verrà staccata lunedì 17 maggio 2021 e messa in pagamento il 19 maggio 2021.

Azioni RCS – Mediagroup Previsioni

L’andamento del titolo degli ultimi mesi mostra un trend negativo, seppure si stia attraversando una fase di allentamento, con un innalzamento verso l’area di resistenza stimata a 0,52.

La giornata del 30 settembre si chiude in salita dello 0,80%, con un rallentamento del trend che potrebbe indurre gli azionisti alla vendita delle loro azioni.

Vi è un forte indice di volatilità, con una rischiosità elevata, che indica un investimento non a cuor leggero, a causa delle possibili perdite di somme di denaro elevate. Il rovescio della medaglia è la possibilità di elevati guadagni.

Conclusioni

L’azienda analizzata è un colosso dell’editoria, tra i più importanti in Italia e nel mondo. In questo articolo abbiamo descritto le migliori soluzioni per comprare azioni RCS – Mediagroup.

La sua fondazione risale ai primi anni del 1900, ad opera del celebre Angelo Rizzoli, all’epoca solo un timido ventenne che aveva imparato l’arte della tipografia in un orfanotrofio. La sede principale dell’epoca era a Milano, la stessa città che ancora ospita il quartier generale del gruppo.

Nel giugno del 1998 l’azienda viene quotata sull’Mta della Borsa di Milano, con l’indice FTSE.

Il fatturato del 2019 corrisponde a 249,7 milioni di euro mentre il reddito netto corrisponde a 27,8 milioni di euro.

Per iniziare a fare trading online e comprare le azioni senza commissioni potete scegliere tra i migliori broker attivi in Italia, di cui vi proponiamo uno schema riassuntivo qui:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche:

    FAQ

    Quando è stata fondata RCS – Mediagroup?

    L’azienda è stata fondata a Milano nei primi anni del ‘900 da Angelo Rizzoli.

    Dov’è la sede principale di RCS -Mediagroup?

    La sede principale del gruppo si trova tutt’ora a Milano.

    Chi è il CEO di RCS-Mediagroup?

    Il CEO di RCS – Mediagroup è Urbano Cairo, già presidente del Torino FC e di Cairo Communication.

    Qual è il fatturato di RCS – Mediagroup?

    Nel 2019, RCS – Mediagroup ha raggiunto il fatturato di 249,7 milioni di euro, in calo del 4,8% dal 2018.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world