Azioni

Comprare azioni Luxottica: Guida aggiornata

Noi di InvestireInBorsa.me da anni suggeriamo ai nostri lettori come investire nelle migliori aziende al mondo, e non poteva certamente mancare la guida su come comprare azioni Luxottica.

Ad oggi, è più opportuno definirla come EssilorLuxottica, a seguito della fusione avvenuta nel 2018 con i Francesi di Essilor.  A seguito di questo evento il titolo azionario ha avuto un bel rialzo, con i benefici della fusione che continuano ancora oggi.

🥇 Azienda Luxottica
📈 Borsa Global Equity Market
🎯 Ticker LUX
⭕ Isin FR0000121667

Come comprare le azioni Luxottica? Ci sono 3 passi da fare, eccoli:

  1. Registrarsi su un Broker certificato
  2. Scegliere quanto denaro investire
  3. Aprire le operazioni di compravendita

Nel corso della guida forniremo tutti i dettagli, grazie a piattaforme sicure e certificate come eToro che permettono di realizzare tutti e 3 i passi nel giro di pochi minuti ed in totale sicurezza.

In generale, per negoziare le azioni del Gruppo EssilorLuxottica ecco la lista completa con tutti i migliori broker per azioni, sicuri e regolamentati:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Azioni Luxottica: La storia

    La storia di Luxottica è piena di successi collezionati negli ultimi 50 anni. Viene fondata nel 1961 da Leonardo del Vecchio, vicino a Belluno, dove sono ancora i principali impianti produttivi. All’inizio però Luxottica produceva gli occhiali per la Metalflex di Venas di Cadore, ma poi si mise in proprio. Il 2000 è l’anno dell’arrivo alla Borsa di Milano.

    • Prima azienda al mondo nel settore lenti e montature
    • Azienda numero uno nel campo della moda per fatturato
    • Ottava nella classifica dei brand che è stata stilata dal Reputation Institute.

    Ripercorriamo insieme le principali tappe del celebre gruppo Luxottica:

    • 1999, il Gruppo acquista la statunitense Ray-Ban, che era di proprietà della Bausch & Lomb
    • 2007, c’è l’acquisto di Oakley per 2.1 miliardi di dollari
    • 2011, Luxottica acquisisce anche Tecnol per 110 milioni di euro
    • 2013, acquista Alain Mikli International, una società francese
    • 2014, compra Glasses.com, una piattaforma per la vendita di occhiali online
    • 2014, annuncia la collaborazione con Google per un nuovo modello di occhiali, in collaborazione con le sue aziende Ray-Ban e Oakley, per il progetto Glass

    Il 2014 è anche l’anno in cui l’AD Andrea Guerra lascia la direzione a causa di alcuni dissidi con il presidente e azionista di maggioranza Leonardo del Vecchio. Viene quindi annunciata la nuova struttura dell’azienda, che è composta da ben 2 amministratori delegati. 

    In quei giorni il titolo azionario di Luxottica perde moltissimo terreno, crollando del 10% circa. Vengono poi nominati Massimo Vian come AD delle Operations e Produzione e poi Adil Khan come AD per il Marketing, ma quest’ultimo poi lascia nel Gennaio 2016 il suo incarico. 

    Come comprare azioni Luxottica

    La modalità più vantaggiosa per comprare azioni di questa società consiste nell’affidarsi ad eToro. Stiamo parlando di una delle migliori piattaforme di Trading, con eccellenti condizioni per investire nei mercati finanziari e con una presenza globale ben radicata.

    Investire con eToro vuol dire operare con i CFD, contratti gratuiti e garantiti a livello Europeo che permettono di operare sia in caso di rialzo che di ribasso del prezzo.

    Soprattutto nel caso di Luxottica, a seguito della fusione con Essilor ci sono state giornate movimentate sui mercati. Per questo motivo è opportuno tenersi aperte entrambe le porte e poter negoziare sia al rialzo che al ribasso.

    Per farlo, con un’interfaccia così pratica, ci vorranno davvero pochi secondi:

    comprare azioni luxottica con etoro

    Ovviamente il grafico fa riferimento alla società Essilor, multinazionale Francese che di recente ha acquistato il pacchetto azionario di Luxottica. Nei prossimi paragrafi lo scopriremo meglio.

    Ecco il Link per negoziare le azioni EL.PA:

    Clicca qui per comprare azioni EssilorLuxottica con i CFD

    Modello di Business di Luxottica

    Luxottica crea prodotti di alta qualità in impianti produttivi futuristici, distribuendo nella rete al dettaglio e all’ingrosso in una maniera senza precedenti in questo settore.

    Il Gruppo societario è un leader mondiale integrato, i quali prodotti si distinguono dal resto per il loro design incredibile e l’altissima qualità, con un brand che è praticamente unico e richiestissimo dall’Alta Moda.

    Luxottica ha una serie di marchi di proprietà da fare invidia a qualsiasi altra azienda. Oltre al già citato Ray-Ban, ecco i principali:

    • Oakley
    • Vogue Eyewear
    • Persol
    • Oliver Peoples
    • Alain Mikli
    • Arnette.

    A questo dobbiamo aggiungere anche numerosi marchi in licenza, tra i quali troviamo:

    • Giorgio Armani
    • Burberry
    • Bvlgari
    • Chanel
    • Dolce & Gabbana
    • DKNY
    • Michael Kors
    • Paul Smith
    • Ralph Lauren
    • Prada
    • Starck Eyes
    • Tiffany
    • Tory Burch
    • Versace
    • Valentino

    Luxottica distribuisce all’ingrosso in più di 130 paesi, con una presenza diretta con anche 50 filiali commerciali. Importante la penetrazione nei mercati emergenti, attraverso nuovi canali in centri commerciali, aeroporti e ovviamente nella vendita online attraverso l’e-commerce.

    Il canale di vendita all’ingrosso si appoggia ad una rete di vendita al dettaglio che attualmente è composta da ben 7000 punti vendita al mondo. Luxottica è leader nei seguenti Paesi:

    • Nord America grazie a LensCrafters e Pearle Vision
    • Asia-Pacifico con OPSM e Laubman & Pank
    • Cina con LensCrafters
    • Sud America con GMO

    Il segreto più importante del successo di Luxottica, che ha modellato sia il passato e ovviamente costituirà il futuro dell’azienda, è la sua struttura verticalmente integrata che è stata costruita nel corso degli anni.

    Infatti, tutte le fasi della catena sono realizzate all’interno dell’azienda, senza fornitori esterni. Il tutto grazie alla visione del fondatore Leonardo Del Vecchio, un vero e proprio pioniere del settore, che ebbe l’intuizione di sostituire la produzione dei componenti con la creazione dell’intera montatura dell’occhiale.

    In tal modo è anche possibile verificare la qualità dei prodotti e dei processi di produzione, ottimizzando tempi e costi. Questo è il segreto che ha reso Luxottica molto appetibile agli occhi di stilisti e case di moda, le quali commissionano a Luxottica la produzione delle proprie collezioni di occhiali e la relativa distribuzione globale.

    Luxottica e Essilor: I dettagli

    Come spesso accade nell’alta finanza, fusioni ed acquisizioni societarie vengono realizzate per migliorare i profitti, contenere i costi ed ottimizzare il processo produttivo.

    Uno dei casi da manuale è stato proprio quello tra Luxottica e la Francese Essilor. La prima, società produttrice di occhiale da sole. La seconda, specializzata nella produzione di lenti. Insomma, un binomio perfetto.

    Dopo aver annunciato l’ipotesi di “matrimonio”, nel 2017 sono state avviate le pratiche per l’effettiva fusione delle due società. Superato il consenso dell’antitrust, il 01 Ottobre 2018 c’è stata l’inaugurazione della neonata società EssilorLuxottica.

    Con sede a Parigi, la società è quotata presso ben 2 Borse Europee ed 1 Indice di riferimento:

    • Cac 40
    • Ftse-Mib
    • Euro Stoxx 50

    Il nuovo gigante Europeo è una società con 16 miliardi di fatturato annuo ed oltre 50 miliardi di patrimonio. Dopo una fase iniziale caratterizzata da stabilità e buone performance sui mercati, sono purtroppo emerse le prime diatribe tra Leonardo Del Vecchio, storico leader di Luxottica, e Hubert Sagniéres, CEO di Essilor.

    Giochi di potere ed accuse reciproche hanno portato il titolo a perdere circa un quarto del suo valore dal momento della quotazione.

    Quali sono le prospettive di Luxottica? Scopriamolo nel prossimo paragrafo.

    Azioni Luxottica dividendo

    La società Luxottica rilascia un dividendo annuale ai suoi azionisti. L’ultimo dividendo dichiarato risale al 23 aprile 2018, pari a 1,01 euro per azione ordinaria.

    DATA DIVIDENDO DIVIDEND YIELD
    23.04.2018 1.01 1.92%
    22.05.2017 0.92 1.69%
    23.05.2016 0.89 1.78%
    18.05.2015 0.72 1.22%
    19.05.2014 0.65 1.56%

    Azioni Luxottica Previsioni 

    Nonostante i già citati screzi interni tra i due Top Manager, il titolo EssilorLuxottica sta mantenendo performance più che discrete.

    Per avere una visione globale dell’andamento di una delle migliori azioni Italiane, vediamo il suo andamento negli ultimi 2 anni nella Borsa Italiana:

    Grafico preso dal sito Borsaitaliana.it

    Nonostante un inizio difficoltoso, il 2019 è stato eccellente con un +40% di performance sul mercato azionario. Purtroppo, il 2020 non è iniziato con il piede giusto. Il tonfo c’è stato nel mese di Febbraio, con la quotazione passata da €143 a €120.

    Noi della redazione di Investireinborsa.me abbiamo chiesto il parere di alcuni analisti esperti circa l’andamento delle azioni EssilorLuxottica per il 2020. Ebbene, il titolo ha uno stato patrimoniale ed una redditività eccellente. Le uniche nubi sono dovute ai contrasti tra i due CEO.

    Negozia qui le azioni EssilorLuxottica senza commissioni fisse

    Conclusioni

    Il Gruppo Luxottica, eccellenza del Made in Italy e conosciuto in tutto il mondo grazie alle straordinarie doti manageriali di Leonardo Del Vecchio, da due anni è parte del gruppo EssilorLuxottica.

    Sede a Parigi e 16 miliardi di fatturato, questa neonata multinazionale ha ampi margini di crescita ed un Business in continua evoluzione. Purtroppo, gli screzi interni tra i due CEO stanno facendo accusare al titolo delle perdite in Borsa.

    Per iniziare ad investire, basterà registrarsi attraverso il Link in basso:

    eToro conto Demo qui

    Leggi anche:

    FAQ

    Dove acquistare le azioni Luxottica?

    Sicuramente presso i migliori Broker azioni in CFD, per evitare di pagare commissioni fisse e per negoziare in totale sicurezza, con la garanzia Consob.

    Quando c’è stata la fusione tra Essilor e Luxottica?

    Il 01/10/2018 le due società hanno dato vita alla Multinazionale EssilorLuxottica, con sede a Parigi.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world