Azioni

Comprare azioni Carnival: Analisi completa

Carnival Corporation & PLC è la più grande azienda del mondo del settore crocieristico. L’attività è stata fondata nel 1972 da Ted Arison, con il nome di Carnival Cruise Lines.

In questo caso, ci troviamo di fronte a una dual-listed company, ovvero a una compagnia formata da due società differenti: la Carnival PLC, con sede a Miami e quotata al LSE e al NYSE e la Carnival Corporation, con sede a Londra e quotata al NYSE.

🥇 Azienda Carnival Corporation & PLC
📈 Borsa NYSE
🎯 Ticker CCL
⭕ Isin PA1436583006

Per scoprire tutte le informazioni sul colosso anglo statunitense, ci addentreremo nel dettaglio per parlare di:

  • La storia della Carnival
  • Il Modello di Business
  • L’andamento delle azioni in borsa
  • Le previsioni sul titolo azionario

Per iniziare a fare trading online e comprare le azioni Carnival, vi suggeriamo il broker numero uno in Italia, che vi consente di aprire un conto gratutito e senza commissioni: eToro..

Clicca qui per comprare subito azioni Carnival

Azioni Carnival Quotazione e Prezzo in Tempo Reale

 

 

Dati finanziari Carnival Corporation:

  • Capitalizzazione: 22,58 Mrd
  • Entrate: 1,29 Mrd
  • Reddito operativo: -1,60 Mrd
  • Flusso di cassa netto:
  • Disponibilità liquide:

Azioni Carnival La Storia

Carnival Corporation & PLC è una società nata nel 1972, ad opera di Ted Arison, ed è la più grande azienda a livello internazionale nel settore delle crociere.

La società è una dual-listed company, formata dall’unione tra la Carnival Corporation e la Carnival plc, rispettivamente con sede a Miami, in Florida e a Londra, nel Regno Unito. L’azienda ha nella sua scuderia più di 100 navi da crociera e può trasportare oltre 2 milioni di passeggeri all’anno.

La prima e la più grande delle due società è la Carnival Corporation, nel 1972, che dopo aver ottenuto un grande successo in campo crocieristico, eseguì un’offerta pubblica iniziale sul 20% delle sue azioni. In seguito, grazie al capitale ottenuto dalla quotazione in borsa, acquisì:

  • La Holland American Line (1989)
  • La Sebourn Cruise Line (1992)
  • La Cunard Line (1998)
  • Costa Crociere (2000)

Micky Arison, successore nonché figlio di Ted, possiede il 47% dell’azienda.

Per quanto riguarda la Carnival PLC, essa affonda le sue radici nel 1840, con la fondazione della P&O Princess Cruises, tra le più importanti aziende del settore dell’Impero britannico. Nel 2000 la stessa compagnia venne separata dalla Peninsular & Oriental Steam Navigation Company.

La fusione tra le due compagnie avvenne nel 2003, creando la più importante azienda crocieristica di tutto il mondo.

Modello di Business

La Carnival Corporation & PLC è la più grande e la più importante azienda crocieristica del mondo, che offre ai suoi clienti vacanze straordinarie a prezzi competitivi.

Nel suo portfolio, la Carnival può contare su molteplici brand di navi da crociera, tra cui:

  • Carnival Cruise Line
  • Princess Cruises
  • Holland America Line
  • Seabourn
  • P&O Cruises (Australia)
  • Costa Crociere (Italia)
  • AIDA Cruises
  • P&O Cruises (Regno Unito)
  • Cunard
  • Holland America Princess Alaska Tours

Una flotta davvero molto ampia, che può indicarci la potenza sul mercato che ha la società anglo-statunitense.

Il fatturato della Carnival nel 2019 è stato di 20,83 miliardi di dollari mentre i ricavi, che avevano visto una forte impennata nel trimestre giugno-agosto, per un ammontare di 6,53 miliardi di dollari (con un incremento pari all’11,9% rispetto al 2019), nell’ultimo trimestre dell’anno i ricavi sono saliti del 7,3%.

In tutto l’esercizio finanziario 2019 i ricavi hanno visto un aumento del 10,3%, con un utile netto pari a 2,99 miliardi di dollari (-5,2% rispetto al 2018).

L’attuale CEO è il dirigente d’azienda statunitense classe 1954 Arnold W. Donald, che ha preso il posto, nel 2013, di Micky Arison.

Anche il colosso Carnival ha vissuto il gravissimo stop causato dalla pandemia da Coronavirus e i danni sono di una portata rilevante: la flotta anglo-statunitense perde circa 600/700 milioni di dollari al mese e sono le navi da crociera in Italia e in Germania, per ora, hanno ripreso a navigare.

comprare azioni carnival

Come comprare azioni Carnival?

Come fare per comprare azioni Carnival? Il procedimento è molto rapido ed intuitivo, occorre seguire tre semplici passaggi, ecco quali sono:

  1. Registrazione: come prima cosa dobbiamo completare l’iscrizione sul broker scelto, inserendo i nostri dati personali ed allegando un documento di identità valido in formato PDF.
  2. Deposito: spesso sono sufficienti 100 euro come investimento minimo, trasferibili con bonifico, carta di credito o paypal. Con gli ultimi due metodi di pagamento i soldi saranno disponibili subito sul nostro conto di investimento.
  3. Negoziazione: non resta che fare il Login nella piattaforma, cercare il Ticker dell’azione desiderata e cliccare su “Compare”. Ecco che in pochi secondi le azioni appena acquistate saranno trasferite nel nostro conto.

Si tratta di tre semplici passaggi, sicuri e regolamentati, che ci permetteranno di iniziare ad investire in azioni comodamente online:

Clicca qui per iniziare a comprare azioni Carnival

Dove Comprare azioni Carnival?

Di seguito le migliori piattaforme che permettono di comprare azioni Carnival:

1. eToro

  • Acquisto reale: ✅
  • Negoziazione CFD: ✅
  • Deposito minimo: €50
  • Conto Demo: ✅

eToro è uno dei Broker online più diffusi e famosi al mondo. La piattaforma di negoziazione è molto intuitiva e veloce. Permette di investire in modo diretto e autonomo su molti mercati ed offre diversi vantaggi:

  • Piattaforme WebTrader molto efficace
  • Conto demo per fare pratica
  • Spread bassi
  • Assistenza clienti

Clicca qui per cominciare a comprare azioni Carnival con eToro

2. XTB

  • Acquisto reale: ✅
  • Negoziazione CFD: ✅
  • Deposito minimo: €20
  • Conto Demo: ✅

XTB offre due piattaforme di Trading per accontentare ogni tipologia d’investitore. Il software di Trading online Metatrader 4, è ricco di strumenti e indicatori, ed è adatto anche ai traders più esigenti.

Clicca qui per scaricare la piattaforma di XTB

Comprare azioni Carnival conviene?

Il settore delle crociere è da sempre molto interessante, ragion per cui gli investitori internazionali hanno sempre puntato in maniera positiva alle azioni Carnival, che è l’azienda più grande del settore crocieristico.

Nei mesi scorsi, a causa della pandemia da Covid-19 e delle relative limitazioni imposte, le azioni delle compagnie di navigazione hanno visto una riduzione drastica dei loro prezzi. Tutto ciò potrebbe comportare un ottimo investimento, in previsione della normale ripresa delle attività.

Ed è proprio qui che dobbiamo fare molta attenzione e valutare la situazione, perché le tempistiche non sono ancora chiare e, per ora, le uniche navi da crociera ad aver ripreso la navigazione si trovano in Italia e in Germania.

Per sopperire al danno inevitabile provocato dal Coronavirus, Carnival ha ideato un escamotage, che ha permesso alla compagnia di continuare ad effettuare prenotazioni. Si tratta, in sintesi, di un credito crocieristico da utilizzare per un ipotetico viaggio futuro, oppure della restituzione della somma versata per i biglietti precedentemente acquistati, ma che non è stato possibile utilizzare.

Nonostante la crisi, Carnival ha a disposizione circa 8,8 miliardi di dollari in crediti impegnati per finanziare le nuove navi in consegna fino al 2023. Inoltre, la gestione della sua flotta è gestita attivamente e la consegna della seconda LNG Excel Class è prevista per novembre 2022.

Tutto ciò, non fa che consolidare l’immagine positiva dell’azienda e ipotizzare delle previsioni al rialzo per il suo titolo, con un’indicazione di investimento a lungo termine.

Azioni Carnival Competitors

Il settore crocieristico è molto competitivo e il comparto è cresciuto negli ultimi 10 anni ad un tasso medio annuo superiore al 5%, generando un valore globale diretto, indiretto e indotto stimato in 150 miliardi di dollari.

Il mercato è polarizzato e i principali gruppi concorrenti di Carnival sono due:

  • Royal Caribbean
  • Norwegian

Insieme, queste tre aziende, producono il 72% del fatturato totale annuo del settore.

Esistono altre realt che, seppur piccole, rappresentano un nemico agguerrito e di qualità:

  • MSC Cruises
  • Celebrity Cruises
  • Holland America Line
  • Seabourn
  • Starboard
  • Disney Cruises Line
  • Crystal Cruises

Azioni Carnival dividendo

Carnival Corporation rilascia quattro volte all’anno un dividendo ai suoi azionisti, in corrispondenza di ogni trimestre fiscale. Nel 2020 la società ha approvato un unico pagamento, avvenuto a Marzo, pari a 0.5 dollari per azione con un rendimento del 25,09%.

Perché comprare azioni Carnival?

La pandemia da Coronavirus ha portato a una drastica diminuzione degli affari nel settore crocieristico e la Carnival ha già stimato la perdita di circa 650 milioni di dollari al mese.

Tuttavia, l’azienda ha raccolto oltre 10 miliardi di dollari grazie ad alcuni finanziamenti e ha dichiarato di poter ridurre le proprie spese nell’ambito amministrativo per tutto il 2020.

Come abbiamo già indicato, la Carnival gestisce attivamente la sua flotta e possiede circa 8,8 miliardi di dollari che finanzieranno la consegna delle navi fino al 2023.

Tutte queste ragioni potrebbero quindi innescare nuovamente la fiducia negli investitori e portare  un rialzo del titolo, se le previsioni Carnival dovessero effettivamente andare in questa direzione, puntando sul lungo termine si potrebbero ottenere degli ottimi ritorni.

Conclusioni

Carnival Corporation & PLC è una delle più importanti e grandi aziende del settore crocieristico a livello internazionale. L’attività è nata nel 1972, grazie a Ted Ariso. La fusione, nel 2003, tra la Carnival Corporatione la Carnival PLC ha dato vita a un colosso che, insieme ai suoi competitors Royal Carribean e Norwegian, produce il 72% del fatturato totale annuo del settore. In questa guida abbiamo cercato di comprendere se sia o meno conveniente comprare le azioni Carnival.

Nonostante la pandemia, che ha portato al fermo di tutta la flotta, la Carnival può contare su 10 miliardi di dollari raccolti tramite alcuni finanziamenti e 8,8 miliardi di crediti già definiti per poter consegnare le nuove navi fino al 2023.

La possibilità di contenere le spese amministrative fino alla fine del 2020 e di continuare a lavorare sulla seconda Excel LG Class, si sommano alle altre indicazioni, portando alla conclusione che il titolo Carnival sia un ottimo investimento a lungo termine, confermato dalle previsioni rialziste.

Per poter comprare le azioni Carnival puoi affidarti ai broker online presenti in Italia, che ti consentono di aprire un conto demo in sicurezza:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche:

    FAQ

    Quando è stata fondata Carnival?

    Carnival è nata nel 1972 grazie a Ted Arison, che l’ha fondata con il nome di Carnival Cruise Lines.

    Dove è possibile acquistare le azioni di Carnival?

    Per comprare le azioni Carnival puoi fare affidamento sui migliori broker presenti in Italia, tra questi il più professionale da utilizzare è eToro.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world