Azioni

Comprare azioni BBVA: Guida Completa

BBVA, ovvero Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, è un istituto bancario spagnolo nato a Bilbao nel 1999 grazie alla fusione tra il Banco Bilbao Vizcaya e Argentaria.

Attualmente BBVA è la seconda banca spagnola più grande, dietro solo al colosso Banco Santander, mentre si posiziona al quarto posto in una virtuale classifica europea  per capitalizzazione, preceduta solo da Banco Santander, BNP Paribas e Intesa Sanpaolo.

Il suo punto di forza è l’espansione verso l’estero, obiettivo che ha portato la società ad essere operativa in 40 paesi diversi e ad avere una buona posizione in America Latina, grazie alla connotazione linguistica e culturale, in Portogallo e in Italia.

BBVA è quotata alla borsa di Madrid nell’indice IBEX-35 e il suo attuale CEO è il businessman 46enne turco Onur Genç.

🥇 Azienda BBVA
📈 Borsa Madrid
🎯 Ticker BBVA
⭕ Isin ES0113211835

In questa guida andremo ad analizzare alcuni aspetti fondamentali per conoscere la storia dell’azienda e per valutare l’andamento del suo titolo in borsa.

Per poter comprare o vendere le azioni di BBVA ti suggeriamo un broker online molto interessante, che ti permette di aprire un conto gratuitamente e senza commissioni: eToro.

Clicca qui per comprare subito le azioni BBVA

Azioni BBVA Quotazione e Prezzo in tempo reale

Come comprare azioni BBVA?

Come fare per comprare azioni BBVA? Il procedimento è molto rapido ed intuitivo, occorre seguire tre semplici passaggi, ecco quali sono:

  1. Registrazione: come prima cosa dobbiamo completare l’iscrizione sul broker scelto, inserendo i nostri dati personali ed allegando un documento di identità valido in formato PDF.
  2. Deposito: spesso sono sufficienti 100 euro come investimento minimo, trasferibili con bonifico, carta di credito o paypal. Con gli ultimi due metodi di pagamento i soldi saranno disponibili subito sul nostro conto di investimento.
  3. Negoziazione: non resta che fare il Login nella piattaforma, cercare il Ticker dell’azione desiderata e cliccare su “Compare”. Ecco che in pochi secondi le azioni appena acquistate saranno trasferite nel nostro conto.

Si tratta di tre semplici passaggi, sicuri e regolamentati, che ci permetteranno di iniziare ad investire in azioni comodamente online:

Clicca qui per iniziare a comprare azioni BBVA

Dove comprare azioni BBVA?

Una scelta ottimale per comprare azioni BBVA la offre eToro, un broker di grande successo e con regolamentazione CySec che permette di farci investire in sicurezza.

La sua piattaforma proprietaria è dotata di tutti i principali indicatori per realizzare accurate analisi grafiche. Bastano solo 50 euro per attivare un conto e sarà ovviamente possibile fare pratica su conto demo, utilizzando denaro virtuale.

I principianti troveranno sicuramente utile la funziona Copy Trading, uno strumento innovativo che permette di copiare le operazioni di altri investitori. Basterà selezionare i Traders più bravi all’interno della piattaforma, verificare le loro performance e cliccare su “Copia” per vedere tutte le loro operazioni replicate nel nostro conto.

Una soluzione di successo che permette di ottenere gli stessi rendimenti di specialisti del mercato azionario, sulla base del capitale investito su ognuno di essi.

Clicca qui per comprare azioni BBVA su eToro

BBVA La storia

La storia dell’istituto bancario ha origini antiche, ovvero si sviluppa sulla cronologia degli eventi che ha toccato le due banche da cui è poi nata la BBVA.

Nel 1857 è nato il Banco de Bilbao, promosso dalla Camera di Commercio di Bilbao, ed è stata l’unica banca della regione fino al 1980, aiutando inoltre la crescita e l’aumento di progetti riguardanti le infrastrutture e lo sviluppo delle acciaierie.

Solo nel 1878 le viene tolta la possibilità di emettere moneta e la banca si riorganizza come organo di finanziamento e sconto.

La data che segna la nascita del Banco di Vizcaya a Bilbao è il 1901, espandendosi poi su tutto il territorio spagnolo. Il suo è un ruolo decisivo per lo sviluppo delle industrie in Spagna.

Un anno importante è il 1923, quando viene creato il Servicio National de Crédito Agricola, per erogare crediti alle associazioni agricole, mentre nel 1925 è istituita una società a capitale misto, il BCL (Banco de Crédito Local).

Infine, nel 1929 è nato il BEX (Banco Exterior), per promuovere il commercio verso l’estero dei prodotti di origine spagnola e per contribuire al lancio dell’import/export. Ad oggi è una delle migliori azioni bancarie in Europa.

Gli anni ’60 e ’80

Gli anni ’60 segnano un periodo di grande sviluppo economico e sia il Banco de Bilbao che il Banco de Vizcaya cominciano ad essere dei gruppi finanziari molto importanti. Così, nel 1962, la riforma del settore bancario ha permesso di trasformare il Servicio Nacional de Crédito Agricola in Banco de Crédito Agricola.

Tutti e 4 gli istituti bancari sono diventati degli enti pubblici che, nel 1971, sono stati trasformati in aziende a capitale di rischio condiviso, ottenendo quindi la possibilità di erogare dei prestiti.

Nel 1984 il Banco de Bilbao, che già da anni ha iniziato a partecipare a operazioni finanziarie rese possibili dall’innovazione tecnologica, ha acquisito la Banca Catalana.

Il Banco Exterior, avendo perso il diritto esclusivo di finanziare l’export, si è rifocalizzato sulla costruzione di un gruppo finanziario e, nel 1983 ha acquisito il Banco Alicante.

Il Banco de Bilbao e il BBV si sono fusi nel 1988, costituendo il Banco Bilbao Vizcaya.

Argentaria è nata come banca federata, ma nel 1988 ha acquisito BEX, BHE, Corporation Bancaria de Espana e Caja Postal.

La nascita di BBVA

La fusione tra BBV e Argentaria avviene il 19 ottobre del 1999, con grandi vantaggi:

  • Notevoli dimensioni (basti pensare a tutte le acquisizioni fatte da entrambi gli istituti bancari)
  • Capitale sociale rilevante
  • Distribuzione geografica estesa
  • Ottima struttura finanziaria

Il tutto si traduce in potenziali di profitto notevoli e in una solidità poco comune.

A gennaio del 2020 la società ha scelto di utilizzare il logo BBVA per tutte le sue attività rendendo, in termini di immagine, l’azienda molto ben riconoscibile e creando un’identità forte con peculiarità distintive.

Grazie alla molteplici acquisizioni, BBVA ha potuto creare una fitta rete dislocata su tutto il territorio spagnolo e internazionale e, proprio grazie alla capacità di strutturare la nuova banca, le sono stati riconosciuti diversi premi:

  • 2000 Migliore Banca Mondiale per Forbes
  • 2000 Migliore Banca Spagnola per il The Banker
  • 2001 Migliore Banca in America Latina per Forbes
  • 2001 Migliore Banca Europea per Lafferty

Per poter acquistare o vendere le azioni del gruppo esistono due metodi, uno dei quali permette di speculare a breve termine tramite CFD. Il nostro suggerimento è di comprare le azioni di BBVA senza commissioni e con semplicità.

Come? Non devi fare altro che aprire gratuitamente un conto su eToro

Comprare azioni BBVA Modello di Business

BBVA è una banca leader nel campo dei servizi finanziari a livello internazionale e il suo punto di forza è il suo core orientato verso i clienti.

L’azienda ha una posizione di privilegio nella penisola Iberica ed è anche la più grande istituzione finanziaria in Messico, con filiali in America del Sud e nella regione del Sun Belt, negli USA.

La sua attività è multidisciplinare e opera per sostenere i mercati a forte crescita, guardando alla tecnologia come a un importante vantaggio per la competitività sostenibile.

La BBVA è una delle banche più importanti in Europa e in termini di ROE ed efficienza, puntando molto a una forte responsabilità aziendale, che è il principio fondamentale alla base del modello di business dell’azienda.

BBVA sostiene l’inclusione e l’educazione finanziaria, sostiene la ricerca scientifica e la cultura, operando inoltre con scrupolo e integrità, con una visione a lungo termine ed è inclusa in molti indici di sostenibilità.

La sede principale del gruppo è in Spagna, a Bilbao, ma esistono molteplici filiali in oltre 30 paesi del mondo.

La comunicazione e la tecnologia sono molto importanti per il team dirigenziale, ma anche per gli operatori e per tutti i dipendenti che operano al massimo delle possibilità tecnologiche attualmente in commercio.

Azioni BBVA

Competitors di BBVA

Nel settore bancario la concorrenza è spietata e sono molteplici i concorrenti di BBVA. Il titolo bancario è uno dei più speculativi al momento e le azioni sono abbastanza facili da trattare, poiché hanno un forte indice di volatilità e una reattività alle notizie finanziarie.

Vediamo ora i principali competitors di BBVA:

Azioni BBVA dividendo

BBVA rilascia dividendi ai suoi azionisti. L’ultimo dividendo dichiarato risale all’8 ottobre 2021, pari a 0,0648 euro per azione ordinaria.

DATA DIVIDENDO DIVIDEND YIELD
08.10.2021 0.0648 2.05%
27.04.2021 0.059 1.32%
07.04.2020 0.1296 7.09%
11.10.2019 0.081 4.55%
08.04.2019 0.1296 3.83%

Azioni BBVA Previsioni

Come abbiamo già accennato il settore bancario è uno dei più speculativi al momento e le azioni sono abbastanza facili da trattare, poiché hanno un forte indice di volatilità e una reattività alle notizie finanziarie.

Le azioni di BBVA sono quotate su IBEX-35 alla borsa di Madrid e presentano molti vantaggi, tra cui la quotazione stessa della banca, che propone quindi agli investitori privati di speculare sui loro titoli.

Grazie agli sforzi della banca per anticipare le svalutazioni relative al COVID-19 nel primo trimestre 2020, BBVA ha guadagnato 636 milioni di euro nel secondo trimestre, raddoppiando l’utile sottostante del primo trimestre.

Questa cifra trimestrale si aggiunge agli accantonamenti straordinari di 644 milioni di euro dovuti alla pandemia. In un contesto complesso, BBVA ha dimostrato ancora una volta la forza del suo reddito operativo, cresciuto del 17,6% a tassi di cambio costanti, e la sua eccezionale capacità di generare capitale.

Ciò non toglie che prima di investire in azioni bancarie è sempre opportuno analizzare attentamente i bilanci della società e aggiornarli con le notizie recenti per ottenere il massimo dal proprio investimento.

Se non si ha la competenza per farlo un buon modo di procedere è affidarsi al copy trading e delegare previsioni e scelte di investimento agli investitori più esperti che operano su eToro

Clicca qui per iniziare a comprare azioni BBVA con il Copy Trading

Altre azioni per investire

Chi investe in azioni sa quanto sia importante diversificare il proprio portafoglio al fine di compartimentare i rischi di investimento. Ecco, dunque, alcune aziende da tenere in considerazione:

Conclusioni

In questa guida abbiamo voluto fornirvi gli strumenti necessari per conoscere i cenni storici dell’istituto bancario spagnolo BBVA. Inoltre, abbiamo elencato i suoi partner e i suoi competitors, nonché i suoi punti di forza, per darvi le nozioni base per poter iniziare a acquistare o a vendere i suoi titoli in tutta serenità e con gli strumenti necessari per avere un approccio iniziale con il trading online.

BBVA è uno degli istituti bancari presenti nella penisola iberica tra i più importanti, secondo solo al gigante Banco Santander.

La sua storia ha avuto inizio a Bilbao nel 1999 dalla fusione tra il Banco Bilbao Vizcaya e Argentaria.

Il suo attuale CEO è Onur Genç, uomo d’affari turco di 46 anni.

L’espansione verso l’estero si è rivelata essere una carta vincente, che ha portato la società ad essere presente in 40 Stati diversi e a ottenere una posizione di rilievo in America Latina, perlopiù grazie allo spagnolo, che la avvicina linguisticamente e culturalmente, ma anche in Portogallo e in Italia.

Per poter iniziare a comprare le azioni di Bbva vi proponiamo i migliori broker online, dove potete registrarvi gratuitamente:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 1 Media: 1]

    Lascia un Commento

    hello world