Guida

Come investire i risparmi | Ecco le migliori soluzioni

Questa guida su come investire i risparmi vuole essere una traccia da seguire per scegliere l’investimento giusto per te.

Obiettivo di un investimento ovviamente quello di generare guadagni a fronte del minor rischio possibile. Per farlo, è opportuno tenere in considerazione alcuni aspetti fondamentali per rendere il nostro investimento di successo.

Ecco le 5 regole principali da tenere in considerazione quando si investono i propri risparmi:

  1. Maggiore è il rendimento desiderato, maggiore è il rischio da accettare
  2. Diversificare il più possibile 
  3. Non correre rischi inutili
  4. Non vendere o acquistare Asset in preda all’emotività
  5. Scegliere la giusta piattaforma di investimento

Le soluzioni di investimento che andremo a proporre sono valide per ogni taglia di portafoglio.

A tal riguardo noi di InvestireInBorsa ci siamo occupati di stilare delle guide puntuali con le migliori opportunità per investire in relazione in capitale che si ha a disposizione:

Per iniziare ad investire sarà opportuno considerare identificare 3 aspetti cruciali: definire gli obiettivi, scegliere quanto denaro investire e l’orizzonte temporale entro il quale vogliamo monetizzare il nostro investimento.

Di seguito tutte le migliori opzioni per investire i risparmi con successo:

INVESTIMENTO SICUREZZA RENDIMENTO
Conti Deposito 🔥🔥🔥 ⭐️
Obbligazioni 🔥🔥🔥 ⭐️
ETF 🔥🔥 ⭐️⭐️
Hedge Fund 🔥🔥 ⭐️⭐️⭐️
Azioni 🔥🔥 ⭐️⭐️⭐️
Robot Automatici 🔥🔥 ⭐️⭐️⭐️
Immobili 🔥🔥 ⭐️
Crowdfunding 🔥 ⭐️⭐️
Forex 🔥 ⭐️⭐️
Criptovalute 🔥 ⭐️⭐️⭐️
Come investire i risparmi

Ovviamente il segreto è bilanciare accuratamente almeno 5 o 6 degli Asset che abbiamo elencato, per creare un portafoglio di investimento bilanciato e profittevole.

Conti Deposito

Equiparabile al concetto di investire in banca, il riferimento specifico è ai cosiddetti conti deposito. Tra le forme di investimento considerate più sicure, purtroppo il loro rendimento è davvero risibile.

Ora è giusto almeno spiegare le motivazioni. Solitamente conviene mantenere in banca la liquidità necessaria per eventuali spese improvvise o emergenze ma sconsigliamo di lasciare dei capitali immobilizzati sul conto corrente, non hanno praticamente alcuna resa.

Attualmente un conto corrente o un conto deposito rendono dallo zero al 1% i primi e dallo 0,5 a 2,5% i secondi. Stiamo parlando di rendimenti lordi che poi devono anche essere tassati, non sono la forma d’investimento più remunerativa ma certamente una delle più sicure. Anche se la banca dovesse fallire il capitale è garantito dallo stato fino ad un tetto di €100.000.

Investire in un buono postale o in un libretto equivale ad investire in banca, rendono davvero troppo poco e hanno lo svantaggio di limitare parecchio i movimenti nel lungo periodo.

Ancora oggi molte persone in cerca di soluzioni per investire i risparmi per i figli si affidano proprio a questi buoni postali, o polizze vita vincolate. Come abbiamo visto i rendimenti sono davvero minimi.

Obbligazioni

In passato era l’investimento preferito dagli Italiani, complici rendimento dei BOT a due cifre. Ad oggi, è un modo per parcheggiare il denaro e poco più a causa di tassi di interesse davvero bassi.

Sono davvero poche le obbligazioni che rendono e soprattutto, in presenza di buone opportunità di profitto, i rischi sono troppo alti. Il caso della Grecia insegna: i suoi Bond viaggiavano su rendimenti eccellenti tanto da aver convinto colossi bancari come Deutsche Bank a comprare titoli di Stato Ellenici in grande quantità.

Risultato? La Grecia ha rischiato il default e la banca tedesca ancora riesce a riprendersi dal colpo subito.

In Italia ed in generale nei Paesi definiti “sicuri” i rendimenti obbligazionari superano a fatica il punto percentuale. Ne consegue che per ottenere un rendimento minimo occorrerà investire almeno €100.000 (minimo!).

In conclusione, una modalità di investimento ad oggi troppo poco profittevole.

ETF

Un’ottima soluzione per investire senza commissioni fisse e diversificare già dal principio i nostri risparmi è offerta dagli ETF. Acronimo di Exchange Trade Fund, sono strumenti che speculano sui mercati semplicemente replicando l’andamento di uno o più Asset.

Di maggior successo rispetto ai Fondi comuni di investimento per via delle commissioni decisamente più basse, sono una modalità passiva di gestione del proprio capitale, molto pratica e semplice.

Un esempio? L’ETF sul FTSE-MIB replicherà esattamente l’andamento della Borsa italiana. In questo caso i Broker che permettono di investire in ETF senza costi fissi sono due: eToro e Plus500.

Il Broker eToro offre ben 151 ETF diversificati per settore ed area geografica. Negli ultimi mesi sono stati creati ETF specifici composti da aziende del settore farmaceutico o altri segmenti che hanno visto aumentare i loro ricavi a seguito della pandemia (intrattenimento, società di consegna a domicilio etc etc).

Per scoprire i migliori ETF da comprare abbiamo realizzato due macro categorie:

Tutti negoziabili senza costi fissimi su eToro, ecco il Link:

Clicca qui per scoprire gli ETF più performanti del momento

Hedge Fund

Sono pochi coloro che possono permettersi una modalità d investimento come questa: gli Hedge Fund sono molto redditizi ma hanno un capitale di accesso che si aggira sui €500.000 euro.

Cosa sono i cosiddetti Fondi Hedge? In parole semplici, si tratta di fondi speculativi che permettono di guadagnare anche in caso di ribasso dell’Asset, mediante la vendita allo scoperto.

A differenza dei Fondi comuni che guadagnano solo se il prezzo sale ed in maniera simile agli ETF, anch’essi validi per speculare al ribasso. Ecco perché i grandi Fondi Hedge (soprattutto USA) generano performance di molto superiori alla media di mercato.

Non avete €500.000 da investire? Nessun problema, come abbiamo visto gli ETF funzionano in modo molto simile e sono molto più accessibili: con €200 sarà possibile attivare un conto!

Azioni

Come investire in azioni? Un mercato azionario è semplicemente un luogo in cui acquirenti e venditori si incontrano per vendere e comprare azioni. Le aziende offrono agli investitori la possibilità di sostenerle con i propri soldi, vendendo piccoli pezzetti dell’azienda stessa.

In cambio del tuo denaro, un’azienda ti offre una quota del suo futuro, quindi essenzialmente possiedi una piccola fetta di quella società e diventi un “azionista“.

Per investire in azioni i nostri risparmi le strade da seguire possono essere 2:

  • Affidarsi ad un consulente finanziario
  • Investire con strumenti finanziari all’avanguardia

Ad oggi sempre più persone scelgono di investire in azioni con un Broker online, direttamente in prima persona e con i contratti CFD: sicuri e perfetti per speculare in Borsa.

Quale Broker dispone del più ampio numero di azioni per investire? Sicuramente eToro, con oltre 1.000 società quotate presenti al suo interno. Ecco il Link per scoprirle tutte:

Clicca qui e scopri tutte le azioni negoziabili su eToro

Robo Advisor

Ecco una soluzione innovativa per investire i risparmi: affidarsi a consulenti virtuali in gradi di indirizzarci verso il miglior investimento.

I cosiddetti Robo Advisor sono infatti dei gestori online da settare a dovere sulla base di indicazioni generali:

  • Capitale da investire
  • Orizzonte temporale
  • Profilo di rischio

Ecco che in automatico ci verranno fornite delle soluzioni per investire i nostri soldi al meglio delle possibilità. L’alternativa? Società specializzate in consulenza come MoneyFarm o Morningstar.

Occhio alle commissioni: la consulenza (di qualità) costa cara!

Immobili

Uno degli investimenti sicuri per utilizzare i nostri risparmi consiste nell’investire in immobili. Si tratta di un’opzione molto amata dagli Italiani, solitamente amanti del mattone.

Certo, stiamo parlando di un investimento che richiede un capitale iniziale ampio: non meno di €40.000!

La sicurezza deriva dalla possibilità di acquistare le “mura”, ma ci sono diversi contro. Innanzitutto dobbiamo distinguere tra acquisto della casa per necessità o per investimento.

In altre parole, se stiamo cercando la prima casa dove andare a vivere oppure se abbiano liquidità da investire e vogliamo puntare su un immobile.

Ecco che a livello di investimento occorre considerare i seguenti aspetti:

  • Tasse da pagare
  • Impiego effettivo (affitto o vendita)
  • Andamento del mercato

Oltre alle imposte un aspetto cruciale è capire in anticipo l’andamento dei prezzi al metro quadro: un crollo di solo il 10%, su una cifra rilevante come 300.000 euro, rischierebbe di dimezzare il nostro investimento.

In definitiva: a meno che non abbiamo esigenze derivanti dal vivere in una casa, puntare sugli immobili come investimenti è un’idea abbastanza rischiosa.

Crowdfunding

Ecco una delle modalità per investire i risparmi più innovativa: il Crowdfunding. Si tratta di comprare una -quota- di un progetto e sperare nel suo Boom!

Come dice la parola stessa, Crowd (folla) indica il meccanismo di raccolta fondi basato proprio su un ampio numero di persone che vogliono partecipare al progetto.

Alcuni progetti di Crowdfunding sono rischiosi, come IPO sulle criptovalute o su Startup azionarie. Altri invece hanno una fascia di rischio più bassa, come i progetti legati agli immobili.

In questo caso il problema è l’affidabilità della piattaforma di Crowdfunding: bisogna fidarsi solo di portali con regolare licenza e con già un buon numero di progetti terminati con successo.

Troppo spesso si sente parlare di Crowdfunding che al momento di ricompensare gli investitori hanno problemi di vario genere, su tutti Housers per gli investimenti immobiliari.

Rischio abbastanza alto e rendimenti poco sicuri: il crowdfuding non è ancora un buon modo per investire i risparmi.

Forex

Quando parliamo di investire i risparmi nel Forex facciamo riferimento a due opportunità:

  • Valute rifugio
  • Carry Trade

Nel primo caso andremo a parcheggiare parte della nostra liquidità in valuta tradizionalmente stabili e sicuri, senza rischio di inflazione.

Un buon esempio è quello di convertire in Dollari una parte dei nostri risparmi. In passato la Sterlina e lo Yen erano considerate “valute rifugio“, mentre oggi tra Brexit e deflazione hanno perso parte del loro prestigio.

Altra opzione per investire i risparmi nel Forex è data dal Carry Trade: con questa pratica si prende a prestito una valuta con tassi di interesse bassi per comprare titoli di stato (in differente valuta) con rendimenti elevati.

Si tratta di una sorta di arbitraggio che tuttavia necessita di un ampio capitale per poter essere redditizio.

Un’alternativa? Verificare sulla nostra piattaforma gli Swap applicati per ogni valuta. Alcuni saranno positivi, quindi aprendo una posizione di acquisto sulla coppia valutaria andremo ad ottenere un profitto giornaliero basato proprio sugli interessi attivi di Swap!

Clicca qui per verificare le coppie di valute con Swap positivi

Criptovalute

Certo, in questo caso il rischio potrebbe essere eccessivo, tuttavia per investire in criptovalute resta valida la seguente equazione:

  • + rischio = + rendimento

Le criptovalute come Bitcoin hanno ottenuto rendimenti da favola ed i più astuti (e fortunati) investitori che hanno creduto nelle potenzialità delle crypto fin dagli inizia adesso sono definiti Crypto Boomers.

Cosa significa? Con questo termine si indicano coloro che hanno comprato BTC a pochi dollari e l’hanno rivenduto all’apice della gloria, quando la quotazione della criptovaluta sfiorava i $20.000.

Certo, investire i risparmi in Token crittografici non è sicuramente raccomandato, eppure per diversificare il nostro investimento Bitcoin&co sono un’ottima soluzione. In sostanza sarà consigliabile non occupare più del 10% del nostro portafoglio in criptovalute: i rendimenti possono essere sorprendenti. 

Su quali criptovalute puntare? Senza dubbio su quelle più capitalizzate, molto più solide e “sicure” delle altre. Le più importanti e raccomandate per investire sono quotate tutte su eToro, nel Link che segue l’elenco completo:

Clicca qui per vedere tutte le crypto presenti su eToro

come investire i risparmi

Conclusioni

In questa guida abbiamo spiegato come investire i risparmi in modo professionale e profittevole. Ciò che conta davvero è tenere ben chiari questi aspetti:

  • Capitale da investire
  • Orizzonte temporale
  • Livello di rischio

Una volta che abbiamo definito questi aspetti allora sarà molto più facile investire i risparmi nella modalità più adatta a noi!

A tal riguardo, ecco la tabella con tutti i Broker dove investire anche comodamente da una App, senza commissioni fisse e con la registrazione gratuita:

Piattaforma: obrinvest
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Come investire al meglio i risparmi?

    La mossa vincente è quella di definire il proprio livello di rischio, diversificare il più possibile e scegliere un Broker affidabile.

    Quali sono le opzioni più diffuse per investire i risparmi?

    Sicuramente le azioni, un mercato evergreen per questo genere di investimento. Le obbligazioni hanno perso terreno, a favore di ETF e criptovalute.

    Quali sono i Broker più adatti per investire i risparmi?

    Su tutti indichiamo eToro e Plus500 perché dispongono di tutti gli Asset per investire (ETF inclusi) ad esclusione delle obbligazioni.

    Come investire i risparmi senza rischi?

    Semplicemente è impossibile: il rischio fa parte dell’investimento. Starà a noi minimizzarlo con piattaforme affidabili ed una buona diversificazione del portafoglio.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world