Guida

Come investire 20.000 euro nel 2022: Idee e soluzioni

In questa guida suggeriremo alcune idee brillanti su come investire 20000 euro senza troppi rischi e con soluzioni personalizzate in base alla nostra situazione finanziaria.

Prima di investire i nostri soldi dobbiamo sempre effettuare un’analisi preliminare della nostra situazione economica e delle nostre aspettative. Nello specifico, dobbiamo considerare 3 aspetti fondamentali:

  • Livello di rischio: quale percentuale di perdita siamo disposti a sopportare? Vogliamo conservare il nostro capitale o puntiamo a farlo crescere? Già solo queste due domande ci daranno indicazioni più chiare sugli strumenti finanziari da considerare.
  • Rendimento atteso: contestualmente al rischio, sarà opportuno stabilire se vogliamo raddoppiare il capitale o se un rendimento inferiore al 5% annuo soddisfa le nostre aspettative. Il rapporto Risk:Reward è un caposaldo nel mondo degli investimenti.
  • Orizzonte temporale: siamo alla ricerca di un investimento per monetizzare nel minor tempo possibile? Oppure l’obiettivo è quello di accrescere il capitale per gli anni della pensione? Questa scelta sarà determinante per stabilire quali investimenti fanno al caso nostro.

Solo avendo chiari questi 3 parametri riusciremo ad investire i risparmi nel modo più oculato ed adatto alle nostre esigenze. Ovviamente sarà necessario diversificare, uno dei principi basilari della finanza. Soprattutto con un buon capitale come 20000 euro è necessario trovare la soluzione migliore per distribuire il denaro su differenti Asset.

SUGGERIMENTO: il Broker Capex offre un ottimo Robo Advisor chiamato QuantX, tra i migliori al mondo nel suo campo. Il funzionamento è semplice, basterà inserire il capitale a disposizione, il grado di rischio ed altre informazioni richieste e al resto penserà l’algoritmo di QuantX.

Ecco che verranno elaborate delle soluzioni di investimento, basate su portafoglio personalizzati ed in linea con le nostre richieste. Starà a noi valutare le opzioni disponibili e scegliere quella che più si addice alle nostre esigenze. Il tutto senza nessun costo, l’utilizzo di questo Robo Advisor è gratuito: basterà completare la registrazione sul Broker!

Clicca qui per provare subito il software QuantX con una prova gratuita

Analizziamo adesso i principali asset di investimento suddivisi per grado di rischio, in modo da presentarli e poi proporre delle soluzioni valide e professionali per investire 20000 euro nel migliore dei modi.

Dove investire 20000 euro?

Di seguito una carrellata di strumenti finanziari che ben si prestano alla costruzione di un portafoglio con 2000 euro da investire e bilanciare nel migliore dei modi.

Analizziamo quindi le varie soluzioni, ognuna con un grado di rischio differente, per scoprirne caratteristiche, vantaggi ed utilità.

Obbligazioni

Molti investitori puntano sui titoli di Stato per avere un rendimento piccolo ma tendenzialmente sicuro. In particolare, un buon successo ha ottenuto la raccolta obbligazionaria dello Stato Italiano con il BTP emesso a seguito del Coronavirus. Le obbligazioni sono adatte a coloro che hanno un orizzonte temporale di medio o lungo periodo, almeno 5 anni.

Purtroppo i rendimenti sono decisamente bassi, tuttavia è un’opzione da considerare se vogliamo avere una base solida e sicura per il nostro portafoglio. Puntando sulle migliori obbligazioni High Yield possiamo raggiungere anche un ottimo 7% di rendimento annuo, mentre la media del ritorno economico è più bassa: circa 2%.

Gli analisti suggeriscono di comporre il portafoglio di investimento con almeno il 20% destinato ai Bond, percentuale a salire se vogliamo impostare un portafoglio a carattere difensivo.

Capex è uno dei pochissimi broker che permette di comprare obbligazioni in sicurezza e senza costi fissi, basterà procedere con la negoziazione all’interno della sua piattaforma online:

Clicca qui per vedere tutte le obbligazioni presenti su Capex

Azioni

Per costruire un portafoglio azionario con € 20.000 la scelta è abbastanza ampia. Sarà possibile optare per un buon mix tra titoli solidi e Startup innovative che promettono di generare profitti extra sui mercati.

Ad oggi i settori più redditizi sono il farmaceutico, il Green ed il campo delle materie prime. La pandemia ha fatto esplodere i profitti delle Big Pharma, le quali potranno contare su bilanci in positivo almeno per il prossimo biennio. La transizione ecologica sta accelerando il settore delle aziende -verdi- offrendo numerosi spunti per investire. Infine, l’aumento dei prezzi delle materie prime sta permettendo ad aziende petrolifere o legate al gas naturale di realizzare notevoli extra-profitti.

Se alziamo la percentuale di rischio troviamo anche molte aziende perfette per investire nel metaverso, un settore volatile ma senza dubbio ricco di grandi opportunità e con colossi del calibro di Facebook in prima linea per investire.

Un portafoglio più bilanciato prevede senza dubbio azioni da dividendo. Magari 20000 euro è ancora poco per vivere di rendita da dividendo, tuttavia la stabilità di queste aziende è un aspetto da non sottovalutare per generare rendimenti costanti nel lungo periodo.

Gli analisti suggeriscono di comporre il portafoglio con una percentuale da dedicare alle azioni che varia dal 30% al 70%, a seconda della nostra propensione al rischio. Anche in questo caso, QuantX ci verrà in aiuto con i suoi suggerimenti basati sull’algoritmo che opera da Advisor:

Clicca qui per scoprire tutte le migliori azioni negoziabili su Capex

ETF

Una delle opzioni di maggiore interesse per investire 20000 euro: gli ETF (Exchange Trade Fund). Sicuramente investire in ETF permette di avere già in partenza i seguenti vantaggi:

  • Portafoglio diversificato: un singolo ETF si compone già di un gran numero di Asset al suo interno.
  • Costruzione svolta da professionisti: saranno veri esperti di finanza a scegliere quali e quanti asset inserire.
  • Gestione online e con un click: negli ultimi anni sempre più broker permettono di negoziare questo strumento finanziario comodamente online e con alti standard di sicurezza.

Attenzione però, l’ultimo aspetto è valido solo se operiamo su Broker professionali e certificati proprio come Capex oppure eToro. Si tratta di piattaforme che hanno reso l’investimento alla portata di tutti, comodamente online e senza spese di intermediazione. Molti investitori considerano gli ETF come dei piccoli Hedge Fund: il funzionamento di base è lo stesso, ma i costi di accesso nettamente minori. 

Il Boom degli ETF ha portato alla nascita di portafogli a tema, basati sia su settori tradizionali (azioni, obbligazioni) sia su asset in forte ascesa come le aziende legate alla tecnologia blockchain. La scelta è davvero ampia e basare il nostro portafoglio sugli ETF ci permette di diversificare al meglio e puntare ad ottimi rendimenti potenziali.

Queste motivazioni spingono sempre più analisti a suggerire di basare il portafoglio proprio sugli ETF, con un’esposizione che può superare anche il 70% del totale.

Clicca qui per scoprire tutti gli ETF negoziabili su Capex

Criptovalute

Ebbene si: sono sempre di più i gestori che destinano parte del portafoglio complessivo alle criptovalute.

In passato c’era solo il Bitcoin, ora il mondo delle valute digitali è molto più vasto ed investire in criptovalute è un’attività sempre più regolamentata, in linea con gli altri Asset. Ecco i principali criteri da considerare al momento di scegliere i Token da inserire nel portafoglio:

  • Struttura della blockchain
  • Sviluppo delle dApps
  • Facilità nei pagamenti online

Sono tutti aspetti che rendono una criptovaluta migliore rispetto ad un’altra, offrendo opportunità di rendimenti davvero elevati! Certo, stiamo comunque parlando di Asset ad alto rischio: di certo non possiamo pensare di andare in -All-in- con i nostri 20.000 euro solo sulle crypto.

Cosa dicono gli analisti? Il suggerimento è quello di destinare un 10% del nostro portafoglio al Bitcoin&company: le potenzialità per un ROI a doppia cifra sono a portata di mano!

Clicca qui per vedere quali sono le migliori criptovalute negoziabili su Capex

Migliori Portafogli di investimento con 20.000 euro

Ora che abbiamo le idee più chiare sugli asset più adatti per comporre un portafoglio da 2000 euro, arriva i momento di offrire qualche idea di investimento.

Chiariamolo subito: la nostra redazione offre solo dei suggerimenti, con la finalità di comprendere meglio come e dove investire il denaro con consapevolezza. Non si tratta di una sollecitazione all’investimento!

Il consiglio principale è sempre quello di avvalersi di strumenti professionali come QuantX, un ottimo Robo Advisor che grazie ad un software di alta qualità offre reali soluzioni di investimento. Anche per stabilire quale portafoglio costruire sarà opportuno utilizzare gratuitamente questo strumento, gratuito ed altamente professionale:

Clicca qui per utilizzare subito il Robo Advisor gratuito QuantX

Analizziamo adesso 3 differenti simulazioni per investire i nostri 20000 euro con portafogli che differiscono per il livello di rischio: basso, medio, alto.

Portafoglio a basso rischio

Per una strategia di investimento difensiva suggeriamo di destinare il 60% del nostro denaro su prodotti stabili e poco volatili. Sulla base dei portafogli gestiti da MoneyFarm, possiamo adottare questa diversificazione:

  • 40% obbligazioni
  • 20% conti deposito
  • 25% ETF
  • 15% azioni

Certo, gli investimenti sicuri non esistono, tuttavia una struttura simile risponde perfettamente alle esigenze degli investitori più difensivi. L’aspetto importante è bilanciare al meglio obbligazioni e conti deposito. I Bond saranno vincolati a 5 anni, saranno quindi il nostro salvadanaio. Al contrario, i conti deposito saranno svincolabili dopo 12 mesi.

Ecco che in caso di problemi di liquidità o altro sarà possibile intervenire senza nessun problema. Il restante 40% sarà destinato ad ETF ed azioni capitalizzate, per provare ad avere un rendimento extra in caso di mercati finanziari in fase toro (rialzista).

Clicca qui per costruire un portafoglio di investimento a basso rischio

Portafoglio bilanciato

Probabilmente l’opzione migliore per investire 20000 Euro con il giusto mix tra sicurezza e rendimento. In questo caso andremo a favorire gli ETF, perfetti per combinare al meglio rischio e rendimento.

Ecco come comporre un buon portafoglio bilanciato con 20000 Euro:

  • 60% ETF
  • 20% Obbligazioni
  • 20% Azioni

Sarà fondamentale scegliere ETF legati al mercato azionario (indici, dividendo) ed altri più settoriali (es: materie prime). Da una buona diversificazione di questi ETF dipenderà buona parte dell’esito finale del nostro investimento, con azioni ed obbligazioni che andranno solo a bilanciare il portafoglio.

Le migliori soluzioni arriveranno proprio da QuantX, in grado di analizzare e selezionare i migliori ETF per comporre un portafoglio con una percentuale del 60%.

Clicca qui per costruire un portafoglio di investimento a rischio moderato

Portafoglio aggressivo

Stiamo pur sempre parlando di una cifra considerata -bassa- per investire ad alti livelli: coloro che hanno €20.000 da spendere sui mercati sono considerati “piccoli risparmiatori”. Ecco perché seppur con un rischio più alto, non è conveniente adottare scelte volte esclusivamente alla massimizzazione dei profitti.

Vediamo quindi come comporre al meglio un portafoglio aggressivo con €20.000:

  • 45% ETF
  • 35% azioni
  • 15% Obbligazioni
  • 10% criptovalute

Anche in questo parte la parte del leone la recitano ETF ed azioni. Tuttavia, c’è l’ingresso delle criptovalute al 10%, ovvero €2.000.  Un esempio pratico: a Febbraio 2019 il Bitcoin crollò sotto i $4.000 . Ad oggi siamo intorno ai $40.000. Questo significa che i 2000 euro investiti sul BTC sono diventati 20.000 euro, in pochi mesi!

Ecco perché inserire le criptovalute in un portafoglio aggressivo può essere una buon soluzione per massimizzare i rendimenti senza rischiare troppo: il 10% del capitale totale è sufficiente.

Clicca qui per costruire un portafoglio di investimento ad alto rischio

investire 20000 euro

Conclusioni

In questa guida abbiamo offerto soluzioni pratiche e reali su come investire 20000 euro.

Come ampiamente chiarito, la diversificazione gioca un ruolo fondamentale: ecco perché è necessario affidarsi a consulenti in grado di stabilire come e dove investire i nostri 20000 euro ed in quale percentuale.

Il nostro suggerimento è quello di testare QuantX, un Advisor di grande popolarità che non richieste costi di attivazione. Basterà completare la registrazione sul Broker e richiedere di testare il servizio (senza costi). Ecco che in pochi minuti il software ci offrirà diverse soluzioni su misura, con possibilità di iniziare ad investire online e con i più alti standard di sicurezza in Europa.

Ecco dove registrarsi senza costi e richiedere la prova di QuantX:

Piattaforma: capex
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche:

    FAQ

    Cosa posso fare con 20000 Euro in banca?

    Sarà opportuno utilizzare un Advisor per stabilire l’investimento più adatto alle nostre esigenze, utilizzando i migliori asset: azioni, ETF ed obbligazioni.

    Come posso investire 20000 Euro?

    Come prima cosa occorre aprire un conto su un intermediario qualificato, completando la registrazione secondo le Direttive Europee. Successivamente, con l’aiuto di uno Advisor, sarà possibile costruire il portafoglio di investimento.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world