Guida

Come investire 20.000 Euro [Tutorial completo]

Ecco alcune idee brillanti ed ottimale su come investire 20000 euro, una cifra di tutto rispetto da poter sfruttare per un rendimento extra sui mercati.

Ci sono regole generali per investire 20000 euro al meglio e consistono nel definire con buona precisione questi tre aspetti:

  • Livello di rischio
  • Orizzonte temporale
  • Rendimento atteso

Solo avendo chiari questi 3 parametri riusciremo a creare un buon portafoglio di investimento.

Iniziamo quindi con la rassegna delle opzioni per investire i risparmi, suddividendo il tutto in fasce di rischio.

come investire 20000 euro

Rischio basso

Per investire 20000 euro in modo sicuro dobbiamo partire da due opzioni:

  • Obbligazioni
  • Conti deposito

Obbligazioni

Molti investitori puntano sui titoli di Stato per avere un rendimento piccolo ma tendenzialmente sicuro.

In particolare, un buon successo ha ottenuto la raccolta obbligazionaria dello Stato Italiano con il BTP emesso a seguito del Coronavirus. Le obbligazioni sono adatte a coloro che hanno un orizzonte temporale di medio o lungo periodo, almeno 5 anni.

Purtroppo i rendimenti sono decisamente bassi, tuttavia è un’opzione da considerare se vogliamo avere una base solida e sicura per il nostro portafoglio.

Rendimento lordo: ipotizzando un 2% su base annua, il nostro ritorno sui 20000 euro sarà di appena €400. Ripetiamo, al lordo.

Conti deposito

Discorso simile va fatto per i conti deposito: sicuri, vincolati (quasi tutti) e dai rendimenti molto bassi.

Se vogliamo parcheggiare parte della nostra liquidità in strumenti finanziari senza rischi, questa tipologia di conti correnti fa al caso nostro.

Sia chiaro: i rendimenti offerti difficilmente superano l’ 1% netto, quindi suggeriamo di rivolgerci ai conti deposito solo se vogliamo adottare una strategia difensiva per il nostro capitale.

Anche in questo caso il rendimento è risibile, appena €200 in 12 mesi.

Rischio Medio

Probabilmente le migliori opzioni per investire una somma come €20.000 è rappresentata da opzioni cosiddette a “rischio medio”.

A cosa ci riferiamo? Senza dubbio ad Azioni ed ETF. Scopriamo meglio come massimizzare i due Asset.

Azioni

Per costruire un portafoglio azionario con € 20.000 la scelta è abbastanza ampia. Sarà possibile optare per un buon mix tra titoli solidi e Startup innovative che promettono di generare profitti extra sui mercati.

Certo, specie in epoca di pandemia non è facile fare previsioni a lungo termine sul mercato azionario. Tuttavia, i settori più in forma sono il farmaceutico, il biotech ed il Green.

Per un portafoglio di 20000 Euro composto da sole azioni sarà doveroso mixare opportunamente tra titoli azionari ben noti (e dal dividendo semestrale) e aziende innovative, possibilmente con una percentuale rispettivamente di 65% e 35%.

Il rendimento? Scegliere le azioni giuste può far rendere anche il 20% su base annua!

ETF

Probabilmente la scelta più saggia per investire al meglio 20000 euro, ovvero gli ETF.

Come mai? Sicuramente investire in Exchange Traded Funds permette di avere già in partenza i seguenti vantaggi:

  • Portafoglio diversificato
  • Selezione degli Asset fatta da professionisti
  • Gestione online e con un click

Attenzione però, l’ultimo aspetto è valido solo se operiamo su Broker professionali e certificati come eToro. Si tratta di piattaforme che hanno reso l’investimento alla portata di tutti, comodamente online e senza spese di intermediazione.

Si accede al sito ufficiale e si potrà scegliere tra oltre 150 ETF, tutti attivabili con un click e senza spese fisse. Per ogni prodotto ci sarà una scheda dedicata con tutte le informazioni più importanti.

Molti investitori considerano gli ETF come dei piccoli Hedge Fund: il funzionamento di base è lo stesso, ma i costi di accesso nettamente minori. Anche gli Asset di investimento sono molteplici, dagli Indici fino alle materie prime.

Ecco il Link dove iniziare a dare uno sguardo a tutti i migliori ETF degli ultimi mesi:

Clicca qui per investire in ETF con eToro

Fondi comuni

Investire i propri risparmi in Fondi comuni può essere una vera e propria stangata dal punto di vista delle commissioni. Oltre al rischio di perdita, presente in tutte le opzioni elencate, in questo caso si aggiunge il costo legate alle spese di accesso e gestione.

Ecco perché remunerare il proprio capitale attraverso gli ETF attivabili anche con il Trading Online su piattaforme specializzate è una soluzione di gran lunga migliore.

Rischio Alto

Con un buon capitale come €20.000 sarà inevitabile prendere qualche rischio aggiuntivo nell’ottica di migliorare il nostro rendimento annuo.

Quale soluzione? Sicuramente le criptovalute.

Criptovalute

In passato c’era solo il Bitcoin, ora il regno delle valute digitali è molto più vasto e con tante opportunità di investimento in più. Oltre al nome (ed al prestigio) della criptovaluta, ci sono tanti parametri da considerare, ecco i principali:

  • Struttura della blockchain
  • Sviluppo delle dApps
  • Contratti digitali
  • Facilità di pagamenti online

Sono tutti aspetti che rendono una criptovalute migliore rispetto ad un’altra, offrendo opportunità di business dalle potenzialità davvero elevate! Certo, stiamo parlando di Asset rischiosi, di certo non possiamo pensare di andare in All-in con i nostri 20.000 euro solo sulle crypto.

Tuttavia, se vogliamo massimizzare i nostri guadagni, dobbiamo guardare proprio al mondo delle valute digitali.

Migliori Portafogli di investimento con 20.000 euro

Adesso che abbiamo chiari gli Asset sui quali investire, possiamo definire dei portafogli di investimento che andranno a generare un rendimento economico per i nostri €20.000.
Anche in questo caso le opzioni di portafoglio sono tre:

  • Sicuro
  • Bilanciato
  • Aggressivo

In questo modo sarà possibile rispondere alle esigenze di tutte le tipologie di investitori.

Portafoglio sicuro

Per una strategia di investimento difensiva suggeriamo di destinare il 60% del nostro denaro a prodotti -sicuri-. Sulla base dei portafogli gestiti da MoneyFarm, possiamo adottare questa diversificazione:

  • 40% obbligazioni
  • 20% conti deposito
  • 25% Etf
  • 15% azioni

In questo modo l’aspetto importante è bilanciare al meglio obbligazioni e conti deposito. I Bond saranno vincolati a 5 anni, saranno quindi il nostro salvadanaio. Al contrario, i conti deposito saranno svincolabili dopo 12 mesi.

Ecco che in caso di problemi di liquidità o altro sarà possibile intervenire senza nessun problema. Il restante 40% è destinato ad ETF diversificati ed azioni solide, per provare ad avere un rendimento extra in caso di mercati finanziari in fase Toro (rialzista).

Portafoglio Bilanciato

Probabilmente l’opzione migliore per investire una cifra come 20000 Euro, con il giusto mix tra sicurezza e rendimento. In questo caso andremo a favorire gli ETF, perfetti per combinare al meglio rischio e rendimento.

Ecco come comporre un buon portafoglio bilanciato con 20000 Euro:

  • 70% ETF
  • 20% Conti deposito
  • 10% azioni

Da notare che sarà possibile attivare anche 6 o 7 ETF differenti, su altrettanti Asset, al fine di diluire ulteriormente il rischio.

Portafoglio aggressivo

Stiamo pur sempre parlando di una cifra considerata -bassa- per investire ad alti livelli: coloro che hanno €20.000 da spendere sui mercati sono considerati “piccoli risparmiatori”. Ecco perché seppur con un rischio più alto, non è conveniente adottare scelte volte esclusivamente alla massimizzazione dei profitti.

Vediamo quindi come comporre al meglio un portafoglio aggressivo con €20.000:

  • 45% ETF
  • 25% azioni
  • 20% conti deposito
  • 10% criptovalute

Anche in questo parte la parte del leone la recitano ETF ed azioni. Tuttavia, c’è l’ingresso delle criptovalute al 10%, ovvero €2.000. Ecco un esempio pratico: a Febbraio 2019 il BTC crollò sotto i $4.000 ad unità. Ad oggi siamo intorno ai $40.000!

Questo significa che investendo il nostro 10% sulle criptovalute (in questo caso, nel Bitcoin), il nostro profitto oggi ammonta a circa $18.000 al netto: il portafoglio sarebbe raddoppiato!

Conclusioni

In questa guida abbiamo offerto soluzioni pratiche e reali su come investire 20000 euro, una somma che piccoli investitori cercano di far fruttare al meglio. Noi di InvestireInBorsa ci siamo occupati di fornire idee utili e soprattutto vincenti, attraverso 3 portafogli divisi per fascia di rischio.

I migliori titoli per ogni Asset possono essere visualizzati su Morningstar, mentre per avviare l’investimento raccomandiamo sempre di affidarsi a professionisti del settore. Per ridurre i costi fissi, ecco che eToro fa al caso nostro: professionalità e sicurezza, tutto in una piattaforma di qualità.

I Managers del Broker sapranno consigliare con sapienza l’investitore, per un’allocazione ottimale del capitale. Iniziare non costa nulla e si può anche creare un portafoglio virtuale su conto Demo, un‘opzione perfetta per valutare le nostre scelte prima di investire con denaro reale.

Ecco la tabella dove registrarsi ed aprire un conto:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Quale Asset scegliere per investire 20000 Euro?

    Occorre sicuramente diversificare, ed azioni ed ETF rappresentano la scelta più saggia per investire tale somma.

    Come e dove investire 20000 Euro?

    Bisogna aprire un conto su un intermediario qualificato, completando la registrazione secondo le Direttive Europee. Successivamente, con l’aiuto di uno Specialista, sarà possibile costruire il portafoglio di investimento.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world