Piattaforme

Migliori Broker Regolamentati FCA (2024)

Con questa guida inviatiamo i nostri lettori a conoscere i Migliori Broker Regolamentati dalla FCA attualmente disponibili. Se desideriamo operare in Borsa in modo sicuro, è sempre una buona idea verificare le regolamentazioni alle quali aderisce la piattaforma che stiamo per scegliere.

Nel caso della FCA (Financial Conduct Authority), l’ente regolatore finanziario nel Regno Unito che opera indipendentemente dal governo britannico e che è stato creato nel 2013, sappiamo che è una garanzia di serietà e trasparenza per quelle fintech che l’agenzia certifica. La FCA regola le aziende finanziarie che forniscono servizi ai consumatori e si impegna a mantenere l’integrità dei mercati finanziari all’interno dei confini del Regno Unito, godendo di una reputazione molto buona nell’industria del trading globale.

Migliori broker regolamentati dalla FCA nel 2024:

📈 Broker 👀 Valutazione
XTB ⭐⭐⭐⭐⭐
eToro ⭐⭐⭐⭐
Pepperstone ⭐⭐⭐
Plus500 ⭐⭐⭐
Admiral Markets ⭐⭐⭐

XTB

XTB è un broker multi-piattaforma e multi-asset che consente di negoziare oltre 3.000 valori. Con loro è possibile investire in azioni, indici azionari, ETF, mercato forex, materie prime, energia e criptovalute, senza commissioni e in un ambiente software semplice ed efficiente. La piattaforma di trading è la xStation, un prodotto di sviluppo interno del broker riconosciuto per la sua qualità.

Inoltre, è un brokeraggio perfettamente regolamentato sotto diverse entità finanziarie nazionali e internazionali, incluso ovviamente la FCA britannica. Con una piattaforma focalizzata nel fornire un’esperienza utente piacevole a costi contenuti, XTB è uno dei migliori broker regolamentati dalla FCA e tra i più competitivi in termini di offerta di informazioni e servizi.

Clicca qui per aprire un conto su XTB

eToro

Continuiamo il nostro elenco con eToro, un famoso broker regolamentato sotto licenza FCA che offre servizi in Europa, Asia, Africa e America Latina. La loro offerta in lingua spagnola è una delle più competitive, con circa un milione di utenti investitori in Iberoamerica e Spagna. La loro caratteristica principale è la piattaforma proprietaria, che favorisce l’investimento comunitario potenziato dal social trading.

eToro non addebita commissioni fisse per transazione su numerosi prodotti, come azioni ed ETF. Nelle prime, troviamo un portafoglio di oltre 1.000 valori. Nei secondi, quasi 300 fondi indicizzati possono essere scambiati con loro. Abbiamo anche accesso al trading di materie prime, energia e fino a una cinquantina di criptovalute.

Clicca qui per aprire un conto su eToro

Pepperstone

Pepperstone è un broker di Borsa di origine australiana lanciato sul mercato nel 2010. Si tratta di una piattaforma di trading specializzata nel mercato forex e nel trading mediante Contratti per Differenza (CFD). Attraverso un software cTrader, garantisce operazioni e transazioni di rapida esecuzione (mediamente circa 430 secondi).

Sebbene sia un broker privo di commissioni fisse, i loro spread non sono tra i più economici sul mercato. Anche se offrono diversi tipi di conti, solo su pochi asset raggiungono prezzi come 0,6 pips di differenziale. Nel conto Razor, ad esempio, la coppia EUR/USD applica uno spread di 0,09 pips. Regolato sotto licenza FCA, a suo favore ha il deposito minimo di 1 dollaro e la vasta gamma di oltre mille asset negoziabili, anche se le loro risorse educative sono limitate e i rischi di leva finanziaria sono alti.

Plus500

Un altro dei migliori broker regolamentati dalla FCA è Plus500, un intermediario di borsa di origine britannica appunto. Plus500 è specializzato in strumenti derivati, come il trading di CFD, così come il commercio di valute internazionali nel mercato Forex. Una delle sue principali forze è la disponibilità della fintech in più di 130 paesi, dove opera sempre nel rispetto della regolamentazione internazionale.

Con il broker inglese abbiamo accesso a una piattaforma di trading professionale ed efficiente, attraverso un software di sviluppo interno, in cui è possibile investire in quasi 3.000 asset. Con spread competitivi, i suoi punti da migliorare sono la sezione educativa limitata che propone e le politiche di leva finanziaria che comportano un alto rischio.

Admiral Markets

Concludiamo il nostro elenco con Admiral Markets, ora chiamato semplicemente Admiral, un broker di origine estone che gode di una buona reputazione nei mercati internazionali. Da Admiral abbiamo diverse piattaforme per fare trading, così come una vasta gamma di tipi di conto tra cui potremo scegliere quello più adatto al nostro profilo di investitore e capitale disponibile.

Il broker europeo ci permette di negoziare con quasi 3.800 asset di diversi mercati, sebbene con un’enfasi sul trading di azioni e indici azionari, nonché metalli e prodotti di base. L’opzione Multiplataforma è importante, così come gli strumenti educativi, che sono di qualità. Il deposito minimo è di 100 dollari americani. Nei punti da migliorare, notiamo che il servizio clienti (e la piattaforma in generale) in lingua spagnola dista molto dall’essere il migliore.

migliori broker fca

Note finali

Ecco giunto alla fine il nostro ranking dei migliori broker regolamentati dalla FCA, l’ente di controllo finanziario del Regno Unito. Come sempre diciamo qui: abbiamo presentato le informazioni di base su ognuno, da ora in poi, è compito vostro, stimato lettore, approfondire la conoscenza su queste piattaforme attraverso l’uso di un conto demo o visitando i siti web ufficiali delle fintech menzionate. Alla prossima!

🔽 SUGGERIMENTO FINALE 🔽

Molti broker ci consentono di conoscere il funzionamento della piattaforma attraverso un account demo gratuito e senza limitazioni. Questo è il caso di XTB, senza dubbio uno dei broker regolamentati più seri e rispettati del settore.

Piattaforma: xtb
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Puoi anche leggere:

    FAQ

    Cos’è la FCA?

    La FCA (Financial Conduct Authority, Autorità di Condotta Finanziaria) è l’ente che regola e controlla le aziende di servizi finanziari (sia all’ingrosso che al dettaglio) nel Regno Unito. L’organizzazione si finanzia attraverso le quote dei soci ed è indipendente rispetto al governo britannico. È la successora della FSA (Financial Services Authority) ed è stata creata non molto tempo fa: nel dicembre del 2012, entrando in funzione nel 2013.

    Come scegliere un broker con licenza FCA?

    Se desideri operare con un broker sicuro, la licenza FCA fornisce garanzie a tal proposito. Tuttavia, un buon broker implica anche altre considerazioni: costi operativi (commissioni, onorari, tariffe per inattività o posizioni notturne), spread, software di trading, sezione educativa, leva finanziaria, servizio clienti e altro ancora. Ti consigliamo di tenere presente tutto ciò nella scelta del tuo prossimo intermediario.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Claudio

    Claudio Tuteri, laureato in economia nel 2012, coltiva la sua passione per il trading fin da giovane. Attratto dalle dinamiche dei mercati finanziari, ha dedicato gli ultimi dieci anni a investire principalmente nell'azionario, affinando le sue competenze e ottenendo risultati apprezzabili. Avido lettore di riviste economiche, ha integrato la sua esperienza pratica con una solida conoscenza teorica. La sua inclinazione per la scrittura lo ha portato a coniugare le sue competenze finanziarie con la produzione di guide professionali destinate agli investitori di tutti i livelli. Grazie a questa combinazione unica di conoscenze e talenti, Claudio si è guadagnato una reputazione come esperto autorevole nel campo degli investimenti finanziari.

    Lascia un Commento